Oberman: contro Camogli sarà una battaglia!

30 Marzo 20220

Lo scorso anno è valsa un posto in finale playoff ed è stata disputata da entrambe le due formazioni senza esclusioni di colpi. De Akker Bologna-Rari Nantes Camogli non può mai essere una partita come le altre, soprattutto guardando alla qualità presente in acqua. Sabato le due squadre saranno di nuovo una davanti l’altra, questa volta in terra ligure, per continuare la loro corsa in campionato e nessuna delle due vuole cedere il passo all’altra. All’andata finì in trionfo per i bolognesi che si imposero sui liguri con un perentorio 10-4. Sabato, però, servirà sicuramente dimenticare la partita di andata e giocare al massimo delle proprie possibilità. Matt Oberman, giovane centroboa australiano, al primo anno in Italia e alla De Akker, è pronto:

“Ciao Matt. Sabato giocherete contro il Camogli, una delle squadre sicuramente più attrezzate dell’intero campionato. Nel match d’andata avente vinto facilmente, vi aspettate una partita più difficile in casa loro? Come l’avete preparata?”

Sabato sarà veramente dura perché ci teniamo a chiudere nel migliore dei modi questo doppio confronto stagionale contro il Camogli. All’andata siamo stati bravissimi, ci siamo fatti trovare pronti sotto ogni punto di vista. Sono convinto che riuscendo a rispettare il nostro programma tattico preparato per l’incontro, riusciremo a portare a casa anche questa partita

Questo mese di Aprile sarà fondamentale per comprendere le reali ambizioni della squadra in ottica playoff. Avrete il Derby e tanti altri match di cartello e spessore. Come vi sentite? La squadra è pronta?”

Aprile sarà decisivo. Dovremo affrontare ogni singola gara con la giusta mentalità, giocando forte e sacrificandoci l’uno per l’altro. Personalmente non vedo l’ora di giocare il derby e gli altri grandi big match, sarà un’esperienza incredibile. Voglio soltanto rimanere concentrato e sono sicuro che la squadra darà prova di essere pronta ad affrontare momenti del genere

“Sono ormai dei mesi che sei arrivato in Italia. In che parte del tuo gioco pensi di essere migliorato? In quale devi ancora crescere?”

Questa esperienza in Italia per me si sta rivelando incredibile. Ho imparato tantissimo dai miei allenatori e compagni e ho ancora tantissimo da imparare. Sento di aver fatto dei passi avanti in fase difensiva e sul piazzamento in superiorità numerica. Ho la fortuna di poter imparare tanto ogni giorno guardando una leggenda come Arnaldo Deserti e non vedo l’ora di continuare a migliorare rubando ogni suo movimento in acqua.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

SEGUIDeAkker

Non perderti tutte le ultime news del mondo DeAkker, seguici sui nostri social!

@Copyright DeAkkerBologna