Torino-De Akker: 4-11

5 Febbraio 20220

Si torna in acqua a seguito dello stop del campionato di serie A2 causa Covid e la De Akker lo fa in una vasca tutt’altro che semplice e contro un avversario ostico e che lo scorso anno le ha creato più di qualche problema: il Torino 81.

Una pausa così lunga avrebbe potuto far arrugginire i meccanismi ormai oliati e consolidati della squadra di Mistrangelo che si apprestava a presentarsi al primo big match della stagione a seguito di un periodo sportivamente complicato. L’acqua ha mostrato invece una squadra che non ha minimamente risentito del prolungato periodo di fermo e, se possibile, ancora più in forma e in palla rispetto a prima. La squadra emiliana si esibisce in una prova di forza piegando per 4-11 i padroni di casa, dominando in lungo e in largo il gioco e mostrandosi solida in difesa.

Nel primo quarto i bolognesi partono forte, sbloccando subito l’incontro con un rigore di capitan Cocchi dopo più di trenta secondi dall’inizio della partita. Passano tre minuti e ci pensa Boggiano a raddoppiare e a segnare il primo gol di una giornata passata in stato di grazia.

Il secondo quarto è sicuramente più combattuto. Il Torino, d’orgoglio, prova a rialzare la testa e con una doppietta di Lisica agguanta il pareggio. I ragazzi di Mistrangelo metabolizzano e non cedono, riorganizzandosi e piazzando un break di tre realizzazioni con i suoi attaccanti più puri: Boggiano, Manzi e Guerrato.

La partita sembra essere in discesa. La De Akker, forte del vantaggio di tre realizzazioni, esprime al meglio le proprie qualità e con una doppietta di Guerrato e un gol di Oberman infrange ogni speranza di rimonta portata avanti dal gol di Ermondi in superiorità numerica per i padroni di casa.

L’ultimo quarto è ormai una pura formalità per gli ospiti che hanno il merito di non staccare la spina e di continuare a giocare. Manzi e Pozzi trovano la via del gol, Lisica firma la sua personale tripletta e, negli ultimi secondi di partita, Boggiano fa in tempo a mettere a referto il terzo gol della sua serata.

La De Akker dunque continua a vincere e convincere, mandando un vero e proprio segnale al campionato, secondo le parole di Guerrato, MVP della partita:

“Abbiamo giocato molto bene, è stata una partita davvero intensa e siamo stati costantemente attenti. Era importante offrire una prestazione del genere dopo un mese di stop. Ci siamo allenati duramente per arrivare al meglio a questa partita difficile e il merito è sicuramente della preparazione che ci ha fatto fare il mister.”

C’è spazio anche per una battuta sulla De Akker TV, ultima novità social della compagine bolognese, condotta su Twitch proprio da Guerrato insieme al suo compagno Bagnari:

“La scorsa settimana abbiamo intervistato Figari e oggi il suo Quinto ha vinto e lui ha fatto 4 gol. Noi abbiamo battuto il Torino e io ne ho segnati 3. Possiamo certamente dire che abbia portato fortuna, speriamo duri a lungo.”

 

Reale Mutua Torino 81:

Aldi, Lisica (3), Leone, Azzi, Maffè, Oggero, Costa, Ermondi (1), Di Giacomo, Novara, Ligas, Noale, Costantini. All. Vuksanovic

De Akker Bologna: Ghiara, Di Murro, Leonardi, Baldinelli, Oberman (1), Boggiano (3), Guerrato (3), Manzi (2), Bagnari, Pozzi (1), Cocchi (1), Deserti, Martelli.   All.Mistrangelo

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

SEGUIDeAkker

Non perderti tutte le ultime news del mondo DeAkker, seguici sui nostri social!

@Copyright DeAkkerBologna