De Akker, Deserti è a disposizione!

20 Ottobre 20200

De Akker, Deserti è a disposizione.

Arnaldo Deserti, già direttore sportivo della De Akker Bologna dalla scorsa stagione, ha deciso di mettersi a disposizione della squadra di patron Vecchi facendosi tesserare e andando a rivestire il doppio ruolo di direttore-giocatore.

Deserti, campione del mondo a “Pechino 2011”, non ha di certo bisogno di presentazioni all’interno del nostro sport. Oltre al titolo iridato con la nazionale ha vinto tutto ciò che si poteva vincere a livello di club. Classe ’79, Arnaldo la calottina al chiodo non l’ha mai appesa e ha passato le ultime stagioni sportive in Svizzera, disputando il massimo campionato elvetico tra le fila del Lugano, arrivando sempre alle fasi finali, vincendo campionato e coppa e contraddistinguendosi come uno dei migliori giocatori della competizione. Oggi, svincolatosi dagli svizzeri, ha deciso di mettersi a disposizione di Mistrangelo aiutando i suoi ragazzi nel loro percorso di crescita direttamente da dentro l’acqua.

“Già dallo scorso anno avevamo considerato con il presidente la possibilità di tesserarmi ma abbiamo preferito non farlo.” –commenta Deserti- “Quest’anno, dopo aver parlato a lungo con il mister, abbiamo deciso di intraprendere questo percorso. La carta d’identità senza dubbio mi rende un giocatore d’esperienza. L’idea è quella di dare una mano ai ragazzi, mi allenerò in parte con la squadra, in parte individualmente e sarà solo la mia tenuta atletica a stabilire il mio impegno in acqua.”

Soddisfatto di questa possibilità è soprattutto Alberto Vecchi, presidente della De Akker: “Arnaldo negli ultimi anni ha disputato un campionato di un livello paragonabile a quello di un’A2 di alta classifica, perfettamente in linea con le nostre ambizioni. Dopo la finale persa con Anzio abbiamo realizzato di avere bisogno di un giocatore in grado di fare la differenza quando il pallone pesa, di infondere tranquillità alla squadra nei momenti decisivi e di trainarla negli stessi e chi, se non Arnaldo, risponde meglio a questo identikit? L’Anzio aveva Giorgetti e Lapenna, noi potremo contare sull’aiuto di Deserti che sarà inoltre fondamentale nel supporto e nella crescita dei giovani Oberman e Di Murro, il nostro altro centro. Sono in poche le squadre che possono contare su così tanta qualità e siamo orgogliosi di avere Arnaldo al nostro fianco.”

Tutta la De Akker Bologna ringrazia Arnaldo Deserti per la volontà ferrea di portare avanti un progetto che possa regalare alla città i palcoscenici che merita.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

SEGUIDeAkker

Non perderti tutte le ultime news del mondo DeAkker, seguici sui nostri social!

@Copyright DeAkkerBologna