De Akker – AN Brescia 9-16. Buono il confronto con la corazzata lombarda

3 Dicembre 20220

Vittoria netta per l’AN Brescia che passa senza fatica a Bologna, dopo un match amministrato dall’inizio alla fine, dove nel finale conquista il massimo vantaggio. Una buona prova disputata dai ragazzi di Mistrangelo che hanno comunque sfruttato l’occasione per crescere e fare esperienza in vista delle prossime gare.

DE AKKER BOLOGNA – AN BRESCIA 9-16

Una prima frazione di gioco abbastanza contenuta, dove ad aprire le danze è Milakovic, che ottiene il primo e unico vantaggio rossoblù, e segna anche il 2-2 in superiorità numerica. Per i lombardi due volte Alesiani e Luongo. Nel secondo quarto si apre decisamente la sfida, gestita abilmente dal Brescia che conquista il secondo parziale per 4-7. La corazzata lombarda comincia a calare le sue carte, e inizia lo show con i nazionali Luongo, Di Somma e Alesiani, ma anche Kharkov e Vapenski, rispettivamente nelle nazionali di Croazia e Georgia. La De Akker però, continua a giocare e va a segno con Milakovic su rigore, il numero 3 Spadafora, il centroboa argentino Alfonso, rientrato dopo un infortunio, e il veterano Deserti, abile nel destreggiarsi al centro. A metà gara il tabellone segna il punteggio di 6-10 per gli ospiti. Una terza frazione alla pari in termini di parziale, con due reti per entrambe le formazioni: Kadar e Guerrato in superiorità numerica per i padroni di casa, Gitto e Gianazza per gli ospiti. Se fino a questo punto la De Akker era rimasta agganciata al treno lombardo, nell’ultima frazione di gioco la formazione ospite prende nettamente il largo: una tripletta devastante di Kharkov e un’altra rete di Di Somma pongono fine alla resistenza rossoblù, che si arrende a un avversario colossale, ai vertici della pallanuoto italiana ed Europea. L’ultimo gol dei bolognesi viene siglato dal mancino Manzi a quaranta secondi dalla fine del match.

Questo il commento dell’attaccante Riccardo Spadafora:

“Il Brescia è una squadra di campioni, per 2-3 tempi siamo stati lì vicini poi dopo hanno preso il largo però comunque sapevamo che sarebbe stata una partita proibitiva, sapevamo che avremmo affrontato dei campioni per cui la pressione è stata minore rispetto agli scontri diretti, sicuramente per noi è stato un grandissimo piacere affrontare questi campioni e confrontarci con loro, è sempre un momento di crescita. La prossima settimana ci aspettano due partite importantissime per noi, soprattutto per come si sta delineando la classifica per cui dovremmo fare il massimo per raccogliere quanti più punti possibili”.

Doppio appuntamento per la De Akker che la settimana prossima scenderà in vasca mercoledì 7 dicembre in trasferta contro Iren Genova Quinto e sabato 10 dicembre di nuovo alla Carmen Longo contro Nuoto Catania.

Ringraziamo con piacere il concessionario Volvo Auto di Casalecchio di Reno (BO), che in occasione del match ha presenziato esponendo alcune auto all’esterno della piscina.

 

De Akker Bologna: Cicali, Townsend, Spadafora 1, Baldinelli, Boggiano, Kadar, Guerrato 1, Milakovic 3, Alfonso 1, Manzi 1, Cocchi, Deserti 1, Pederielli. All. Mistrangelo

AN Brescia: Tesanovic, Dolce, Presciutti, Gianazza 2, Lazic, Vapenski 1, Zavaglia, Kharkov 4, Alesiani 3, Luongo 3, Di Somma 2, Gitto 1, Baggi Necchi. All. Bovo

Note parziali: 2-3, 4-7, 2-2, 1-4

Superiorità numeriche:  De Akker 5/9 + un rigore e AN Brescia 5/14

Arbitri: Rovida, Piano

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

SEGUIDeAkker

Non perderti tutte le ultime news del mondo DeAkker, seguici sui nostri social!

@Copyright DeAkkerBologna