Meraviglia De Akker: gara 1 è tua

18 Giugno 20220

Era l’appuntamento più atteso dell’anno e tutto il mondo De Akker ha risposto presente. Dopo lo sfortunato epilogo della passata stagione la squadra bolognese si tuffava oggi in acqua con la voglia e la grinta di chi vuole vendicare una ferita ancora aperta e l’incredibile prestazione mostrata dai ragazzi di Mistrangelo in vasca (e dai tifosi sugli spalti) ne è stata una straordinaria testimonianza.

Il 13-7 finale contro la Canottieri Napoli è stata una prova di forza come poche altre viste recentemente in questo campionato. Partita mai in discussione, condotta dall’inizio alla fine, con una cattiveria lucida mostrata su ogni pallone e la dirompente qualità tecnica mostrata dai suoi migliori interpreti. Da Ghiara a Deserti, da Manzi a Baldinelli passando per Cocchi, Boggiano e Guerrato, oggi tutta la squadra bolognese ha sfoderato le sue migliori qualità, meritando di portare a casa la vittoria e il vantaggio nella serie.

Fin dal primo quarto le due squadre partono subito fortissimo, consapevoli dell’importanza della posta in palio. Manzi con un siluro buca le mani di Cappuccio ma Borrelli poco dopo pareggia i conti. I due firmano un altro botta e risposta ed è solo una magia di Deserti ai due metri che permette alla De Akker di chiudere il primo quarto in vantaggio di un gol.

Anche nel secondo periodo i ritmi rimangono altissimi. La De Akker continua a macinare gioco e va subito in gol con Boggiano che è bravissimo a prendere il tempo alla difesa avversaria tirando da lontano. Mutariello prova a rimettere la Canottieri Napoli in scia ma Manzi dal dischetto virtuale del rigore è glaciale e continua a mantenere il doppio vantaggio per i suoi. Confuorto prova ad accorciare ma è sempre Deserti dal centro ad estrarre un altro coniglio dal cilindro e a firmare il definitivo doppio vantaggio per i ragazzi di Mistrangelo.

E’ solo dopo l’intervallo lungo che si compie il vero e proprio capolavoro della De Akker. I ragazzi di patron Vecchi serrano la difesa e si divertono in attacco. Le realizzazioni di Boggiano e Guerrato sono meravigliose ed è solo Confuorto su rigore a sorpassare un monumentale Ghiara. Il risultato è un parziale di 3-1 che fa fuggire la De Akker.

Negli ultimi otto minuti lo spartito non cambia. Ormai la De Akker è un fiume in piena e la Canottieri non riesce a reagire e a trovare contromisure. Manzi firma l’ennesima marcatura di giornata, seguito da Borrelli. Deserti firma una tripletta meravigliosa e Pozzi alla seconda occasione in uomo in più incrementa per le calottine bianche facendo scorrere, virtualmente, i titoli di coda sul match. C’è tempo ancora per un gol a testa per Borrelli e Oberman a completare il 13-7 finale ma la sostanza non cambia: la De Akker stravince gara 1. Mercoledì si va a Napoli e la squadra di Mistrangelo ha tutta l’intenzione di voler chiudere il prima possibile la serie.

“Oggi l’abbiamo preparata davvero molto bene”- commenta soddisfatto Francesco Ghiara-  “è tutto l’anno che ci prepariamo per affrontare partite del genere e oggi abbiamo rispettato tutti i dettami tattici che avevamo prefissato. Abbiamo studiato bene la Canottieri e per il momento abbiamo fatto un ottimo lavoro. A Napoli sarà una partita sicuramente diversa, ci daranno molto filo da torcere. Siamo a metà del percorso, vediamo cosa succede giù”

De Akker Bologna: Ghiara, Di Murro, Leonardi (1), Baldinelli, Oberman (1), Boggiano (2), Guerrato (1), Manzi (4), Bagnari, Pozzi (1), Cocchi, Deserti (3), Martelli  All. Mistrangelo

C.C. Napoli: Cappuccio, Zizza, Cerchiara, Baldi, Confuorto (2), Florena, Massa, Mutariello (1), Tozzi, Borrelli (4), Vitullo, Altomare  All. Massa

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

SEGUIDeAkker

Non perderti tutte le ultime news del mondo DeAkker, seguici sui nostri social!

@Copyright DeAkkerBologna