Guerrato: contro il Bogliasco per il primato in classifica

12 Maggio 20220

Sabato, a Bogliasco, andrà in scena la partita più importante del girone Nord di Serie A2. Dopo la vittoria nel precedente scontro diretto alla Carmen Longo per 8-7, la De Akker Bologna è chiamata a dover dare un’altra dimostrazione di forza al campionato. Il tempo degli errori è finito, le squadre vedono avvicinarsi i playoff e nessuno vuole lasciare più punti per strada, soprattutto in una partita del genere dove, in ballo, c’è il primo posto nel girone. A commentare il pre-partita, ribandendo ancora l’importanza della gara, è Stefano Guerrato, uno dei leader tecnici della formazione di Mistrangelo:

Stefano, settimana scorsa avete battuto il Torino 81, sabato ci sarà il Bogliasco e dopo ancora il derby. State già entrando in clima playoff per l’importanza delle partite?

Si, sicuramente iniziamo a respirare quell’atmosfera. Sabato poi sarà fondamentale in vista dei playoff perché si deciderà virtualmente chi sarà primo in classifica. Iniziamo a fare sul serio e non vedevamo l’ora di arrivare a questo punto della stagione.

L’hai ricordato anche tu prima. Sabato, contro il Bogliasco, sarà una partita decisiva. Per te che hai già giocato incontri di questa importanza anche in A1 con Brescia, come si preparano certe partite da un punto di vista tattico e mentale?

Da un punto di vista tattico si prepara tutto nei minimi dettagli. Studiamo bene le fasi di gioco, vediamo i video delle partite precedenti e andiamo poi in acqua per curare tutti gli aspetti. Giocare a Bogliasco non è mai stato semplice nemmeno in A1, è sempre stato un campo ostico e sabato ci aspetterà una battaglia. Da un punto di vista mentale per caricarsi basta vedere la classifica. Non serve altro.

A inizio anno in alcune interviste hai dichiarato che ti sarebbe piaciuto assumerti ancora più responsabilità in attacco e i gol, anche pesanti, stanno arrivando. Ti senti soddisfatto? Puoi ancora migliorare?  

Sicuramente posso ancora migliorare. Non mi ritengo soddisfatto perché mi riterrò tale soltanto alla fine dell’anno se raggiungeremo i nostri obiettivi prefissati.

 

Guerrato suona dunque la carica. La De Akker è pronta ad affrontare questa battaglia

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

SEGUIDeAkker

Non perderti tutte le ultime news del mondo DeAkker, seguici sui nostri social!

@Copyright DeAkkerBologna