Como Nuoto- De Akker: 5-13

20 Marzo 20220

Tutto semplice per la De Akker Bologna in questa sedicesima giornata di campionato. La squadra di Mistrangelo è bravissima a evitare le insidiose trappole presenti nella sfida di oggi e sbanca Monza dopo una prestazione quasi perfetta. Non un risultato così scontato quello conseguito dalla squadra di patron Vecchi visti gli stop arrivati in terra lombarda di altre formazioni attrezzate per fare bene come Camogli e Bogliasco.

La sfida inizia subito per il verso giusto con Deserti che apre le marcature e inizia a mettere in discesa la partita. Per i successivi minuti le squadre si studiano e provano a prendere l’una le misure dell’altra ma una superiorità numerica ben girata e concretizzata dal solito Manzi incrementa il vantaggio per gli ospiti e permette loro di chiudere il primo quarto in vantaggio per 0-2.

Nel secondo periodo ci si aspettava una reazione d’orgoglio del Como ma la De Akker quest’anno è una squadra matura, consapevole e spietata. I ragazzi bolognesi capiscono che è arrivato il momento di colpire al cuore gli avversari e mettono a referto un parziale di 1-5 che, se non chiude definitivamente il match, quantomeno mette in ghiaccio la partita. Baldinelli, Cocchi (2), ancora Manzi e Boggiano sono gli autori delle realizzazioni con il solo Pellegatta per i suoi a trovare la via del gol in superiorità numerica.

Dopo il cambio di campo la squadra emiliana scala le marce e abbassa i giri del motore, gestendo forze e risultato. Il terzo parziale finisce infatti in parità con le calottine blu che vanno a segno con Baldinelli e capitan Cocchi e i padroni di casa invece con Bet e Marchetti.

L’ultimo quarto, per i bolognesi, forti di un vantaggio di ben 6 reti, è una pura formalità sulla carta ma la De Akker non smette mai di giocare. Manzi e Guerrato continuano ad avere voglia di stupire. Fusi per i padroni di casa segna una delle ultime offensiva prima di lasciar spazio ai titoli di coda della partita che lasciano giusto il tempo a Deserti e a Guerrato di incrementare il proprio bottino personale negli ultimi due minuti e a Shvedov di segnare, per i suoi, il più classico dei gol della bandiera.

“Poteva sembrare una partita semplice solo sulla carta”- commenta soddisfatto capitan Cocchi- “tante squadre hanno avuto difficoltà su questo campo e non era per nulla scontato riuscire a mettere in pratica una prestazione del genere. Stiamo per entrare nel vivo del campionato e partite giocate in questo modo non possono fare altro che farci ben sperare per il futuro”.

Como Nuoto: Viola, Shvedov (1), Bet (1), Rosanò, Birigozzi, D’Antilio, Beretta, Gennari, Ciardi, Pellegatta (1), Marchetti (1), Fusi (1), Filippelli   All. Zimonjic

De Akker Bologna: Ghiara, Di Murro, Leonardi, Baldinelli (2), Oberman, Boggiano (1), Guerrato (2), Manzi (3), Martelli, Pozzi, Cocchi (3), Deserti (2), Gentile     All. Mistrangelo

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

SEGUIDeAkker

Non perderti tutte le ultime news del mondo DeAkker, seguici sui nostri social!

@Copyright DeAkkerBologna