STURLA-DE AKKER 7-8

20 Novembre 20210

Seconda vittoria in altrettante partite quella della De Akker Bologna che trova come avversario di giornata lo Sturla, ostica formazione ligure che nello scorso turno era uscita sconfitta contro l’altra squadra bolognese, la President.

I ragazzi di Mistrangelo, dopo essersi sbarazzati del Lavagna 90 nel primo incontro stagionale, si presentano a Bogliasco con i favori del pronostico per giocare contro la formazione biancoverde, giovane e ben allenata da mister Gambacorta. L’incontro, per i felsinei, era semplice solo sulla carta come dimostra la partenza razzo dei padroni di casa che, a sorpresa, con tanto nuoto e sostenuti dalle parate del portiere Rossi, si portano in vantaggio e chiudono il primo quarto sul 2-1 (realizzazione ospite di Baldinelli). Mistrangelo striglia i suoi, la squadra di patron Vecchi si sveglia, mette la freccia e con alcune prodezze individuali come quelle di Baldinelli, Oberman, Leonardi e Boggiano va all’intervallo lungo sul 3-5, senza riuscire mai veramente a scrollarsi di dosso lo Sturla, che cerca di punire in controfuga ogni disattenzione del team emiliano. Primi due quarti in cui la De Akker crea tanto ma concretizza poco, con Ghiara dietro che sostiene i suoi in più di un’occasione.

Il terzo quarto inizia con le difficoltà iniziali della De Akker a scalfire la zona dello Sturla. Il varco giusto lo trova Manzi in superiorità numerica che con un jolly sradica l’incrocio dei pali. E’ il primo vero break dell’incontro. Villa, però, non ne vuole sapere di abbandonare la partita e sul ribaltamento di fronte con una splendida palomba infila Ghiara e riporta il risultato sul -2. Ancora Villa guadagna un tiro di rigore ma è la traversa che grazia questa volta la squadra ospite. La partita è intesa, con le squadre che si rispondono colpo su colpo e con le difese che superano gli attacchi. Le squadre si allungano, i ritmi diventano frenetici e la De Akker forza alcune conclusioni. Lo Sturla crea sicuramente meno ma è molto più preciso e in controfuga si porta nuovamente a una rete dal pareggio. Nel momento di massima difficoltà è però capitan Cocchi a riportare la calma in acqua, alzo e tiro e due lunghezze di vantaggio. L’importanza del capitano. Si entra nell’ultimo quarto.

La De Akker non riesce a congelare il ritmo dell’incontro che continua a essere forsennato ed è Ghiara che salva in apertura per due volte i suoi con due ottime parate in uno contro zero. Sulla terza, però, non può fare nulla. Lo Sturla triangola bene nei cinque metri avversari e si riporta a meno uno. La rabbia degli ospiti esplode con il bolide scagliato da Boggiano, che bacia la traversa e finisce in porta. Doppietta per il giovane 2002. La partita da qui cambia, la De Akker torna a essere consapevole delle proprie qualità e fa innervosire lo Sturla, la difesa bolognese aumenta in qualità e gli spazi si chiudono. A 2’48” dalla fine Gambacorta chiama time-out  ma è nulla di fatto. Il 7-8 dello Sturla però è solo questione di tempo e arriva a 1’27” dalla sirena concedendo agli spettatori di Bogliasco un finale rovente. L’assalto al fortino delle calottine bianche non riesce, arriva il fischio finale degli arbitri e la De Akker porta a casa altri tre punti conquistati in un campo difficilissimo.

“Possiamo e dobbiamo fare meglio” -dichiara Boggiano, autorore di una doppietta, nel post partita- “hanno tenuto un ritmo altissimo ma con un pizzico di attenzione in più nelle conclusioni e con una gestione migliore del ritmo-gara avremmo potuto chiuderla prima. In settimana analizzeremo gli errori e ci prepareremo in vista di sabato prossimo”

La strada per i ragazzi di Mistrangelo è ancora lunga ma intanto sono sei punti in due partite. Appuntamento a sabato prossimo.

De Akker Bologna:

Ghiara, Di Murro, Leonardi (1), Baldinelli (2), Oberman (1), Boggiano (2), Guerrato, Manzi (1), Bagnari, Martelli, Cocchi (1), Deserti, Gentile.

TPV: Mistrangelo

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

SEGUIDeAkker

Non perderti tutte le ultime news del mondo DeAkker, seguici sui nostri social!

@Copyright DeAkkerBologna